We stand with Ukraine

La Silicon Valley guarda all’Italia per lanciare la nuova era del web

5 Febbraio 2008

Radar Networks ha scelto Expert System, 6-2-2008

Expert System, leader nello sviluppo di software semantici per la comprensione e l’analisi delle informazioni, ha siglato un accordo per la fornitura della propria tecnologia semantica a Radar Networks, azienda pioniera in tecnologie basate sulla semantica, con sede a San Francisco in California.

Radar Networks, fondata da Nova Spivack nel 2003, ha catturato l’interesse di finanziatori del calibro di Leapfrog Ventures e Vulcan Capital (quest’ultima è la società di Paul Allen, già fondatore di Microsoft insieme a Bill Gates nel 1976).
Nel corso della quarta edizione del “Web 2.0 Summit“, il più importante evento dedicato alle migliori tecnologie e prodotti per la nuova era del Web (San Francisco – CA, 17-19 Ottobre 2007), Radar Networks ha annunciato l’imminente lancio di Twine, il primo nuovo servizio per il Web basato sulla tecnologia semantica.

“Possiamo definire Twine un “knowledge networking”, spiega Nova Spivack, fondatore e CEO di Radar Networks. “Rappresenta la prossima evoluzione dell’intelligenza collettiva nel Web. Al contrario dei social network e dei classici strumenti per le community, Twine non si occupa solo di “chi conosci” ma anche di “ciò che conosci”. Si tratta dello strumento più avanzato per la raccolta e la distribuzione della conoscenza sul Web.”

Cogito®, la tecnologia semantica di Expert System, consente a Twine di elaborare il linguaggio naturale in cui sono espressi i documenti o i testi che vengono via via aggiunti nel sito.

“Abbiamo una tecnologia unica al mondo” dichiara Stefano Spaggiari, Amministratore Delegato di Expert System “e per questo non stupisce che Radar Networks abbia guardato oltre i confini della Silicon Valley per arrivare a scegliere proprio Expert System: un’ulteriore, importantissima conferma delle enormi potenzialità della nostra piattaforma semantica”.

Twine
A metà strada fra Google e Facebook con l’aggiunta di un pizzico di deli.cio.us, Twine è il knowledge network ideale per chiunque desideri ordinare e condividere la conoscenza disseminata in Rete in modo più efficace, organizzato, produttivo, in una parola, intelligente.
Con Twine ogni utente può usufruire delle informazioni del Web in modo unico e mirato e, contemporaneamente, condividere le proprie conoscenze con il proprio network di amici, colleghi, ecc.

Cogito, la tecnologia semantica di Expert System alla base di Twine identifica ed estrae in automatico i concetti intrappolati nei testi indipendentemente da come sono espressi.

I dati che via via vengono aggiunti a Twine sono analizzati e ordinati secondo gli argomenti che trattano. Una volta individuati i concetti (non solo le keyword), sempre in automatico si procede con la generazione delle tag o “etichette”: le informazioni sui significati dei testi vengono “etichettate” in modo che ciascun utente possa subito individuare i contenuti interessanti e la navigazione venga snellita.

“Negli ultimi tempi si è parlato tantissimo di semantica e Web 2.0 e Web 3.0” spiega Marco Varone, CTO di Expert System. “Il fatto è che strumenti come Google o Yahoo! non hanno un’idea precisa di quello che stiamo cercando e vanno bene solo per gestire richieste basate sull’uso di keyword. Con la semantica, invece, si può riprodurre una forma di comprensione e per esempio capire che “John F Kennedy” è un aeroporto ma anche una persona e che “aeroporto Kennedy, di New York e della Grande Mela” sono invece tanti modi diversi per dire la stessa cosa.
Sarà anche un’operazione banale per noi umani ma per un computer è un traguardo notevole, impossibile da raggiungere con altre tecnologie.”

Per provare Twine in anteprima (versione beta) è necessario compilare un form disponibile sul sito http://www.twine.com/, mentre per il debutto definitivo bisognerà attendere la primavera del 2008.

Radar Networks
Radar Networks, fondata nel 2003 da Nova Spivack, ha lavorato diversi anni allo sviluppo di una nuova tecnologia per il Web di prossima generazione. In particolare, l’azienda sta sviluppando strumenti per arricchire i contenuti del Web favorendone così l’evoluzione verso una dimensione nuova ovvero la prossima frontiera per la ricerca delle informazioni, l’advertising, la diffusione dei contenuti e il commercio.
L’azienda, con sede a San Francisco, ha rilasciato le prime versioni dei suoi primi prodotti nel 2007.