We stand with Ukraine

Expert System: il CdA approva la Relazione Finanziaria al 30 giugno 2015

Expert.ai Team - 27 Settembre 2015

Modena, 25 settembre 2015

– Prosegue con determinazione il processo di crescita internazionale per il consolidamento della leadership mondiale nell’ambito del cognitive computing e dell’analisi semantica dei big data

Principali risultati consolidati al 30 giugno 2015:

  • Ricavi pari a Euro 5,5 milioni in crescita del 59% (Euro 3,5 milioni nel 1H2014), con una quota del mercato estero pari al 41%, in forte crescita rispetto al 16% del 1H2014*;
  • Ricavi esteri pari a Euro 2,3 milioni (Euro 0,6 milioni nel 1H2014*) con il mercato USA che passa da circa Euro 0,5 milioni a circa Euro 1,9 milioni in crescita del +285%;
  • EBITDA negativo per Euro 1,5 milioni (negativo per Euro 0,4 milioni nel 1H2014);
  • Risultato netto negativo per Euro 2,1 milioni (negativo per Euro 1,0 milione nel 1H2014);
  • Posizione Finanziaria Netta negativa per Euro 2,3 milioni (attiva per Euro 1,3 milioni al 31 dicembre 2014) con una disponibilità di cassa pari a 7,7 milioni.

Il Consiglio di Amministrazione di Expert System, leader nello sviluppo di software semantici per la gestione strategica delle informazioni e dei big data, società quotata sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana, ha approvato in data odierna la relazione finanziaria al 30 giugno 2015. Si precisa che tale relazione semestrale non è assoggettata a revisione contabile e che i dati riportati al 30 giugno 2014 sono di natura gestionale e, pertanto, riportati a mero scopo comparativo.

Stefano Spaggiari, Amministratore Delegato di Expert System, ha così commentato:
“Nel primo semestre del 2015 il nostro Gruppo ha ottenuto i primi importanti frutti del processo di internazionalizzazione, nel quale continuiamo a investire, con una crescita del fatturato determinata in particolare dalle vendite estere, che sono quadruplicate rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Anche la recentissima acquisizione di TEMIS svolgerà un ruolo fondamentale nel processo di rafforzamento che abbiamo intrapreso, portando il Gruppo a una crescita significativa, con ricavi pro-forma che nell’anno supereranno i 20 milioni di Euro. Dal punto di vista della marginalità, il semestre ha visto lo sviluppo di ulteriori costi sostenuti a supporto del potenziamento delle risorse commerciali estere che, insieme alle tempistiche contrattuali di alcune commesse in portafoglio, produrranno i propri effetti a partire dalla seconda metà dell’anno. Insieme al consolidamento di relazioni commerciali già in essere, abbiamo infatti chiuso importanti nuovi contratti con società leader sul mercato globale come, ad esempio, uno dei più grandi e prestigiosi gruppi editoriali a livello mondiale, che dimostrano l’eccellenza delle soluzioni di analisi semantica per i big data basate sulla nostra piattaforma Cogito. Storicamente, il secondo semestre dell’anno raccoglie buona parte dei frutti degli investimenti effettuati nel corso dei primi sei mesi, come avvenuto già anche nel 2014. Il processo di crescita dimensionale, avviato con la quotazione, prosegue sia in ottica organica, con l’obiettivo di considerare nuove opportunità di investimento all’estero, sia non escludendo ulteriori acquisizioni sempre in ambito internazionale, in coerenza con quelle finora effettuate, che ci consentono già oggi di affermare il Gruppo come realtà multinazionale di riferimento nell’ambito del cognitive computing e dell’Artificial Intelligence.”

Risultati economico-finanziari consolidati al 30 giugno 2015
L’area di consolidamento al 30 giugno 2015 include, oltre alla società capogruppo Expert System S.p.A., le seguenti società controllate: Expert System Cogito Ltd, controllata al 100%, Expert System USA Inc, controllata al 100%, Expert System IBERIA SLU, controllata al 100%.

Forte crescita dei ricavi esteri
I ricavi, pari a Euro 5,5 milioni, evidenziano una significativa crescita: +59% rispetto al 30 giugno 2014 (Euro 3,5 milioni nel 1H2014). In particolare nei ricavi sul mercato estero, pari a Euro 2,3 milioni, si rileva un forte impatto dei ricavi USA, che sono pari a Euro 1,9 milioni rispetto a Euro 0,50 milioni del primo semestre 2014*, registrando quindi una crescita superiore a +280% rispetto al primo semestre del 2014.
Si incrementano anche i ricavi derivanti da licenze che passano dal 28% al 37% dei ricavi totali.
L’EBITDA, negativo per Euro 1,5 milioni rispetto a un EBITDA negativo per Euro 0,4 milioni al 30 giugno 2014*, risente dei significativi costi di sviluppo del piano di internazionalizzazione, di sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie a supporto nonché dello slittamento di alcune importanti commesse al secondo semestre nel mercato domestico. Le differenze sui margini sono dovute anche allo scarico del magazzino di attività in corso, mentre il reintegro della pipeline delle commesse sta avvenendo nella seconda parte dell’anno nell’ambito di un positivo andamento di raccolta ordini, con effetti rilevabili nel secondo semestre del 2015 e nel 2016.
L’EBIT è negativo per Euro 2,5 milioni rispetto a un EBIT negativo per Euro 1,1 milioni al 30 giugno 2014*.
Il Risultato Netto è negativo per Euro 2,1 milioni rispetto a un Risultato Netto al 30 giugno 2014 negativo per Euro 1,0 milione.
La Posizione Finanziaria Netta è negativa e pari a Euro 2,3 milioni (positiva per Euro 1,3 milioni al 31 dicembre 2014); la liquidità disponibile è pari ad Euro 7,7 milioni.

Risultati economico-finanziari Consolidati Pro-Forma al 30 giugno 2015, considerando nel perimetro il contributo derivante dall’acquisizione di TEMIS
L’acquisizione di TEMIS S.A., conclusasi in data 23 settembre 2015, ha dato luogo a un significativo incremento per la crescita del Gruppo, avviandone, di fatto, il consolidamento della posizione di leadership nell’ambito delle tecnologie semantiche per il cognitive computing. Al fine di ipotizzare retroattivamente gli effetti dell’acquisizione, sono di seguito illustrati i risultati economico-finanziari consolidati pro-forma al 30 giugno 2015 che includono i risultati al 30 giugno di TEMIS S.A.**:
I Ricavi sono pari a Euro 9,1 milioni, di cui ben il 65% derivante da mercati esteri;
L’EBITDA è negativo per Euro 1,3 milioni;
L’EBIT è negativo per Euro 2,6 milioni;
Il Risultato Netto è negativo per Euro 1,9 milioni;
La Posizione Finanziaria Netta è negativa e pari a Euro 2,3 milioni.

Eventi rilevanti avvenuti nel primo semestre 2015

15 febbraio: Expert System annuncia di essere partner tecnologico di Google nell’ambito del programma legato alla “Google Cloud Platform”. In qualità di azienda partner, Expert System estenderà i benefici della tecnologia semantica Cogito nella piattaforma cloud di Google;
24 marzo: Expert System sottoscrive la partnership con MongoDB, società americana leader nella progettazione di database;

Eventi rilevanti avvenuti dopo la chiusura del primo semestre 2015

31 luglio – Si conclude l’emissione di un prestito obbligazionario per nominali Euro 5 milioni, con scadenza 2024 e tasso fisso lordo annuo pari al 4%, finalizzato al potenziamento dell’attività commerciale in Europa, alla luce della recente acquisizione di TEMIS, e in America, dove il Gruppo punta a posizionarsi sul mercato in modo ancor più rilevante;
16 settembre – Si conclude con successo l’aumento di capitale pari a Euro 2,16 milioni, sulla base di una valutazione pre-money a Euro 15 milioni, di ADmantX, azienda del gruppo Expert System, leader nel mercato dell’advertising online technology;
23 settembre – Expert System conclude l’acquisizione di TEMIS, rafforzando il proprio posizionamento in tutti i mercati occidentali.

Evoluzione prevedibile della gestione

Il Gruppo prevede per l’anno 2015 di raggiungere un valore della produzione compreso fra Euro 28 e 30 milioni con un fortissimo incremento rispetto ai risultati del 2014, pari a Euro 17 milioni, creando un leader di settore a livello internazionale. I forti investimenti in atto dispiegheranno buona parte dei loro risultati nel corso degli esercizi del 2016 e 2017 quando le sinergie potranno essere del tutto sfruttate e implementate, avendo però creato nuove e ancor più efficaci basi sia sul fronte dell’offerta sia sul fronte operativo.

In allegato:

La Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2015 sarà messa a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previste dal Regolamento Emittenti AIM Italia, nonché sul sito internet della società, expertsystem.com/it, nella sezione “Investor Relations – Financial Report”.