Al via le fasi finali della “Big Ten Augmented Intelligence Bowl”, la prima competizione fra università americane supportata da experta.ai, dedicata alle disuguaglianze sanitarie

Francesca Spaggiari - 12 October 2021

Passano in finale entrambi i team guidati da expert.ai (Pennsylvania State University e Northwestern University) che si contenderanno la vittoria presentando i propri progetti il 22 ottobre 2021

Expert.ai è lieta di sostenere la prima edizione del Big Ten Augmented Intelligence (AI) Bowl, mettendo a disposizione la propria esperienza nel natural language understanding in qualità di mentore di due team universitari: Pennsylvania State University e Northwestern University. L’iniziativa, organizzata dall’Institute for Augmented Intelligence in Medicine (IAIM) della Northwestern University in Illinois, riunisce team multidisciplinari composti da talenti della medicina e dell’informatica provenienti dalla Big Ten Academic Alliance (un consorzio di dieci università fra i più antichi e famosi nel mondo accademico), con lobiettivo di rispondere a questa domanda “Come può contribuire l’AI a risolvere le disuguaglianze sanitarie?”. 

“Il consorzio Big Ten include alcune delle migliori scuole di medicina, ingegneria e informatica del Paese”, ha dichiarato Abel Kho, Direttore dello IAIM. “Volevamo entrare in contatto con professionisti di talento specializzati in queste discipline per provare ad affrontare una delle sfide più urgenti e complicate con cui abbiamo a che fare, resa ancora più evidente dalle terribili vicende dell’ultimo periodo: il problema delle disuguaglianze sanitarie. Siamo molto grati per il grande entusiasmo con cui le squadre, gli sponsor e i mentori hanno partecipato e supportato questa iniziativa.”

Entrambi i team supportati da expert.ai, quello della Pennsylvania State University e della Northwestern University, sono passati alla fase finale della competizione, insieme con i team provenienti da altre tre università (University of Illinois Urbana-Champaign, University of Wisconsin-Madison e Indiana University).

Descrizione dei progetti

Penn State University: migliorare la leggibilità delle schede di dimissioni
La maggiori parte dei testi che riguardano l’ambito sanitario, come le schede per le dimissioni ospedaliere, sono spesso scritti in modo troppo complicato per la maggior parte dei destinatari. Il team della Penn State ha progettato una soluzione dedicata a migliorare la leggibilità delle schede delle dimissioni: sfruttando un sistema di intelligenza artificiale basato su un approccio ibrido come quello di expert.ai, la soluzione fornisce suggerimenti per semplificare il linguaggio e la terminologia con cui sono scritte le dimissioni.

Northwestern University: app per la gestione dei pazienti con problemi di insufficienza cardiaca
L’insufficienza cardiaca è un grave problema di salute pubblica negli Stati Uniti. Colpisce circa 6,5 milioni di adulti e ogni anno grava per 11 miliardi di dollari sulle casse del sistema sanitario. Il team della Northwestern University ha proposto sia di migliorare l’erogazione delle linee guida per la terapia. medica (guideline-directed medical therapy, GDMT) in generale sia, in particolare, di concentrare la semplificazione tra la popolazione più emarginata, sfruttando un sistema di analisi e monitoraggio della salute via mobile basato su intelligenza artificiale e machine learning.

Le finali si svolgeranno il 22 ottobre 2021, quando le cinque squadre finaliste presenteranno le proprie proposte ai giudici che ne valuteranno qualità, fattibilità, scalabilità e presentazione.

Il team vincitore riceverà un premio di 35mila dollari per implementare il progetto, mentre al secondo classificato andranno 10mila dollari e al terzo 5mila dollari.

Maggiori informazioni sul Big Ten Augmented Intelligence Bowl sono disponibili sul sito dedicato all’evento.