We stand with Ukraine

Cogito, il blog di Marco Varone

2 Novembre 2005

4 nov 2005

È on line il corporate blog di Expert System (www.expert.ai), S.p.A. con sede a Modena e a Roma, da oltre dieci anni leader di mercato in tecnologia linguistica per il knowledge management e l’information mining.

A firmare i post del blog, chiamato “Cogito” come la piattaforma semantica sviluppata dall’azienda, con esplicito riferimento al pensiero cartesiano (cogito, ergo sum, ‘penso, dunque esisto’), Marco Varone, CTO di Expert System.

“In questo blog” spiega Varone “spazierò a 360 gradi nell’universo dell’informazione non strutturata, cioè quell’enorme quantità di conoscenza, potenzialmente utile, racchiusa nelle comunicazioni che milioni (ormai miliardi…) di persone producono e acquisiscono ogni giorno. Basti pensare a tutti i tipi di documenti, ai messaggi di posta elettronica, alle pagine dei siti, ma anche a libri, articoli, news… insomma, a qualsiasi tipo di testo in formato digitale. Nell’attuale economia dell’informazione, gestire questo materiale e farlo in modo efficiente è indispensabile.

Con le tecnologie abbiamo infatti risolto solo il problema di base, l’accesso ai dati, ma siamo ancora in enorme difficoltà se si tratta di governare efficacemente le conoscenze che ci scambiamo o consultiamo ogni giorno.

Indipendentemente dal settore e a prescindere dagli obiettivi, la gestione della conoscenza (o Knowledge Management) rimane il punto cruciale. Non è un caso che su questo tema siano state formalizzate diverse teorie e che il dibattito sia più che mai aperto.
E io vorrei contribuire a diffondere una più ampia e corretta cultura sull’argomento; in qualche modo mi piacerebbe trasmettere l’esperienza che ho maturato in tanti anni di lavoro nell’ambito delle tecnologie linguistico-semantiche, raccontando di tecnologia, prodotti, problemi e soluzioni, successi, fallimenti, false speranze… E poiché ritengo per questo ideale un approccio diretto, semplice, e uno stile di stampo divulgativo, alla portata di tutti e non solo degli specialisti, ho pensato che il modo migliore per farlo fosse proprio attraverso un blog.
Il mio obiettivo principale, infatti, è certamente scrivere cose interessanti (e, mi auguro, piacevoli da leggere…) ma anche, in qualità di esperto del linguaggio naturale e della gestione delle informazioni non strutturate, mettermi a disposizione di quanti desiderano avere uno scambio di idee sul grande tema della gestione della conoscenza.”

“Cogito, il blog di Marco Varone” è on line all’indirizzo www.expert.ai/blog

Nell’immagine “Espresso”, scelta per l’header del sito, è racchiuso un immediato e divertente riferimento alle prerogative dell’approccio semantico nell’ambito delle tecnologie per il trattamento automatico della lingua: un improbabile convoglio di tazzine da caffè, trainate da una locomotiva d’altri tempi, ci invita infatti a riflettere sulle ambiguità del linguaggio. È proprio la disambiguazione linguistica, infatti, a rappresentare il principale ostacolo per l’interpretazione automatica delle informazioni non strutturate. Perché se è indubbio che chiunque di noi possa sciogliere senza difficoltà l’imbarazzo semantico creato da una frase banale come “Prendiamo un espresso?” (attraverso la contestualizzazione, la contingenza, il buon senso…), lo stesso non si può certo dire per un’applicazione di KM che non contempli analisi linguistica e comprensione semantica: si tratta di “treno espresso” oppure di un “caffè espresso”?