We stand with Ukraine

Nasce leader mondiale della tecnologia semantica per il COGNITIVE COMPUTING

Expert.ai Team - 27 Maggio 2015

Modena, 27 maggio 2015

– Siglato accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di TEMIS, società francese leader in soluzioni per il text analytics.

• Enterprise Value dell’operazione pari a Euro 12 milioni
• Il Gruppo consolida ed estende il posizionamento su tutti i principali mercati occidentali
• Rafforzamento della squadra manageriale internazionale con manager azionisti
• Closing previsto entro giugno 2015

Expert System, società quotata sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana, tra i principali player internazionali nella progettazione e sviluppo di software per l’analisi semantica delle informazioni non strutturate e dei Big Data, ha siglato in data odierna un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di TEMIS S.A., azienda francese leader in soluzioni per il text analytics con sedi anche in Germania, UK, US e Canada.

L’acquisizione di TEMIS si inserisce nella strategia di crescita e internazionalizzazione di Expert System. Unisce due realtà con business fortemente complementari, in grado di raggiungere insieme la leadership di mercato nel cognitive computing, e affiancare aziende e amministrazioni pubbliche nell’analisi, correlazione, valorizzazione del patrimonio di conoscenze a disposizione, con particolare riferimento alle informazioni non strutturate.

Con questa operazione, Expert System potrà vantare un posizionamento su tutti i principali mercati occidentali: Stati Uniti, Gran Bretagna, Italia, Francia, Germania, Spagna, Canada e Svizzera.

“Con l’ingresso di TEMIS in Expert System, nasce un leader mondiale con focus sullo sviluppo di tecnologie semantiche, basate su algoritmi di intelligenza artificiale, con un valore della produzione complessivo che supererà ampiamente i 20 milioni di Euro, portando sostanzialmente a raddoppiare la dimensione dell’azienda rispetto al momento della quotazione, avvenuta solo 15 mesi fa”, ha dichiarato Stefano Spaggiari, Amministratore Delegato di Expert System. “Oggi più che mai, avere a disposizione soluzioni intelligenti per la gestione delle informazioni è una necessità imprescindibile. Si calcola infatti che più dell’85% di tutte le informazioni utili al business siano racchiuse in presentazioni, report, documenti, email, pagine web, post e commenti. Le organizzazioni avranno sempre più bisogno di soluzioni intelligenti, in grado di liberare il potenziale dei cosiddetti Big Data, dati strutturati e non strutturati, per ottenere in tempo reale le informazioni necessarie a migliorare i processi decisionali. La combinazione di Cogito con la piattaforma Luxid® di TEMIS rafforzerà la nostra identità, consolidando i fattori differenzianti della nostra offerta e posizionandoci come unico player globale, cui affidarsi per sfruttare il patrimonio di dati a disposizione, e mantenere il proprio vantaggio competitivo.”

“TEMIS ed Expert System sono perfettamente complementari da un punto di vista tecnologico, geografico e di business” ha dichiarato Eric Brégand, Amminstratore Delegato di TEMIS. “Combinando le nostre forze, porteremo sul mercato una piattaforma ancora più estesa per acquisire conoscenza dai big data e rafforzare l’offerta di soluzioni innovative per sfruttare il meglio delle informazioni non strutturate.”

Dal punto di vista tecnologico, l’acquisizione di TEMIS si profila come una grande opportunità per confermare i vantaggi dell’intelligenza semantica e si pone in linea con le costanti attività di Expert System nel campo dell’R&D, offrendo nuovi impulsi all’innovazione e al continuo processo di potenziamento della piattaforma brevettata Cogito.

Caratteristiche della target
TEMIS, fondata nel 2000, si avvale della tecnologia proprietaria Luxid®. Tra i propri clienti annovera importanti multinazionali tra cui BASF, BNP Paribas, Volkswagen, Bayer Schering Pharma, Novartis, Sanofi, Agence France Press, Thomson Reuters, The McGraw-Hill Companies, Editions Lefebvre-Sarrut, Elsevier, EMC, Bloomberg BNA, e organizzazioni internazionali come l’OECD (Organisation for Economic Co-operation and Development), l’agenzia governativa francese Invest in France Agency, e primarie istituzioni tra cui l’US Department of Agriculture.
Nel 2014 (dati preliminari), TEMIS ha registrato ricavi pari a circa Euro 8,2 milioni (Euro 7,1 milioni nel 2013), EBITDA pari a Euro 0,4 (Euro -0,7 milioni nel 2013), NET PROFIT pari a Euro 0,4 (Euro -0,9 milioni nel 2013), e Posizione Finanziaria Netta di Euro 0,1 milione. Con questa transazione, la squadra manageriale di TEMIS sarà integrata nel Gruppo e diventerà azionista di Expert System. L’operazione in oggetto si configura come un’operazione significativa ai sensi dell’art.12 del Regolamento Emittenti AIM Italia.

Controvalore dell’operazione e aumento di capitale riservato a servizio della stessa
L’enterprise value dell’acquisizione è pari a Euro 12 milioni (pari a 1,5x del fatturato atteso 2014). L’equity value della società (stimato in Euro 11 milioni ed eventualmente soggetto ad aggiustamento) verrà corrisposto ai soci uscenti come prezzo con le seguenti modalità: (i) in parte per cassa, per un valore pari a Euro 4 milioni circa, di cui Euro 3 milioni al closing e Euro 1 milione nell’arco dei 3 anni successivi, e (ii) in parte (per circa Euro 7 milioni) tramite il sorgere di un credito a favore dei venditori di TEMIS che sarà subito utilizzato dagli stessi per sottoscrivere e liberare, mediante compensazione, azioni ordinarie di nuova emissione di Expert System. L’approvazione del relativo aumento del capitale sociale, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’articolo 2441, comma 5, c.c. riservato ai soci di TEMIS, è stata proposta dal CdA, riunitosi in data odierna, all’Assemblea dei soci di Expert System che sarà convocata e si terrà entro il 30 giugno 2015.
In virtù dell’aumento di capitale di cui sopra gli attuali azionisti di Temis deterranno complessivamente una quota del capitale sociale di Expert System pari a circa il 12,4%, di cui circa il 5,5% sarà detenuto da Luxid S.A. (attuale socio di riferimento di Temis) che, pertanto, sarà configurabile come azionista rilevante ai sensi del Regolamento Emittenti AIM Italia.
Si precisa inoltre che gli attuali azionisti di Temis hanno accettato di sottoscrivere un vincolo di lock-up riguardante il 90% delle azioni Expert System da questi singolarmente detenute per un periodo compreso tra 90 e 180 giorni.

Informazioni aggiuntive
Nell’interesse di Expert System, è stato previsto che il closing dell’operazione di acquisizione di TEMIS – la cui effettuazione è sottoposta al verificarsi di determinate condizioni sospensive, tra cui l’ottenimento di alcuni consensi da parte di alcune controparti contrattuali di TEMIS e l’assenza di eventi negativi rilevanti – avvenga immediatamente dopo la suddetta Assemblea e comunque entro il 30 giugno 2015.

Il CdA di Expert System, riunitosi in data odierna, ha approvato inoltre la relazione illustrativa preparata dagli amministratori ai sensi dell’art. 2441, comma 6, c.c., che illustra le ragioni che hanno portato alla necessità di escludere il diritto di opzione. Si precisa, inoltre, che in considerazione della struttura dell’operazione di acquisizione e dell’aumento di capitale sopra descritto, il CdA si è avvalso di una relazione di stima del valore del capitale economico di TEMIS alla data del 31 dicembre 2014, predisposta da un esperto indipendente di primario standing mediante l’applicazione di principi, criteri e modalità coerenti con quanto previsto dall’articolo 2343 ter, comma 2, lett. b), c.c.
Coerentemente con tale relazione di stima, il prezzo di sottoscrizione delle azioni di nuova emissione proposto dal CdA riunitosi in data odierna è di Euro 2,25 per azione (di cui Euro 2,24 a titolo di sovrapprezzo) ed è stato calcolato in base alla media ponderata di mercato dei 90 giorni precedenti la data odierna.

Inoltre, allo scopo di attivare un sistema di incentivazione a medio-lungo termine nei confronti di manager e dipendenti di TEMIS, volto a favorire il raggiungimento degli obiettivi di crescita del Gruppo Expert System, il CdA ha approvato in data odierna il Piano di Stock Grant 2015-2020, per un controvalore massimo complessivo pari a Euro 2 milioni, che verrà sottoposto ad approvazione da parte della suddetta Assemblea dei soci. Tale piano, la cui efficacia è subordinata all’avvenuto perfezionamento dell’operazione di acquisizione di TEMIS, verrà implementato (i) in parte mediante assegnazione gratuita di un numero di azioni della Società, acquistate o che verranno acquistate dalla Società medesima, e (ii) in parte attraverso un aumento di capitale a titolo gratuito ai sensi dell’articolo 2349 c.c., da deliberarsi da parte del CdA previa delega dell’Assemblea di cui sopra. Nell’ambito del suddetto aumento di capitale saranno emesse massime n. 730.000 azioni di Expert System.

Sempre nell’ottica di attivare un sistema di incentivazione a medio-lungo termine nei confronti di manager e dipendenti dell’intero Gruppo Expert System, a integrazione di quanto già deliberato dall’Assemblea in data 9 gennaio 2014, il CdA ha approvato il testo del piano di Stock Option 2015-2019. L’approvazione del piano sarà sottoposta alla suddetta convocanda Assemblea anche al fine di delegare al consiglio l’aumento di capitale a servizio dello stesso per l’emissione di massime n. 1.250.000 azioni Expert System.

Expert System è stata assistita da Klecha & Co. in qualità di advisor finanziario, e dagli studi legali Teynier Pic (Diritto Francese) e Clifford Chance (Diritto Italiano).

Gli azionisti di TEMIS sono stati assistiti da Aelios Finance in qualità di advisor finanziario, e dagli studi legali Gloaguen & Associés e Ravion, Gallas Associés (Diritto Francese) e MCMAvvocat (Diritto Italiano).