We stand with Ukraine

L’orgoglioso sogno americano: gli algoritmi ‘leggono’ il discorso di Trump

Expert.ai Team - 23 Gennaio 2017

Agi.it

– Parole brevi e semplici, testi facilmente comprensibili e una cascata di aggettivi: il discorso inaugurale di Donald Trump è stato analizzato dall’intelligenza artificiale Cogito della Expert System, che ha identificato concetti, stile ed emozioni, e rilevato le principali differenze con quelli dei suoi predecessori, George W. Bush del 2001 e Barack Obama nel 2009.

Protezione, sogno ma soprattutto americano: le parole più usate da Trump

Come si sottolinea nel report, (scaricabile qui) il nuovo inquilino della Casa Bianca ha “pronunciato un discorso più breve rispetto a quelli dei predecessori e usato frasi più corte”.

Continua a leggere l’articolo di Cecilia Scaldaferri